"Chi non ha il coraggio di allontanarsi dalla riva non potrà mai scoprire nuovi orizzonti"

venerdì 2 gennaio 2015

Un'avventura senza fine - 自分の物語

Beh che dire, tornare a casa è davvero strano. E sei mesi dopo il rientro, lo è ancora di più. E' strano rendersi conto del tempo che passa, ricordare, confrontare. Tornare un anno dopo, a casa, è come partire ancora. 
E' un'avventura senza fine. 
Quando si parte non si torna più uguali a prima, ma molto cambiati. In certi versi migliorati, in certi altri peggiorati, e con il passare del tempo ci si rende conto di avere imparato molte più cose di quanto si pensasse. 
E di avere completamente disimparato certe altre. 
Ci si riscopre più malleabili di quanto si pensasse, sebbene si resti praticamente gli stessi. In così poco tempo. 
E' un'avventura senza fine.

mercoledì 26 febbraio 2014

Plum blossoms!

Today I was walking with a friend across the school garden to reach my bike to come home, and I noticed some beautiful pink flowers!  

They are called "ume" (うめ) and they blossom before Sakura (cherry flowers) but they are really alike! And beautiful, I think! I was so happy to see them, and I'm looking forward to see the sakura's flowers in late march/april! 

My friend told me that when sakura blossoms the trees are all pink, and here its full of sakura's trees so...I think that I'll be immersed in a pink world. :3 

And...today is warm and sunny, a beautiful day but I have to study for the Final Term Examination that will be held next week! I can't understand plenty of the classes yet but if I study hard I may be able to take the tests with a decent score, I hope! I'll do my best! 頑張る 

martedì 25 febbraio 2014

久しぶり!

Okei ormai si capisce che ho buttato dentro con il blog (ーー;)
MA non tutto è perduto perché ogni tanto voglta di scrivere mi ritorna (e mi ricordo di avere un blog...)

じゃ、このブロッグは本当に久しぶりね!
ごめんなさい...(≧∇≦)
このブロッグで初めて日本語で書く!まだ良く日本語分からないけど、頑張ります!

So it's been the day before yesterday (l'altro ieri) six months here! I can't believe  it, time flies! 
I can't describe my emotions right now, but I am enjoying every single beautiful day here, even after 6 beautiful months every day is still a great adventure!
And I started to have lately the beautiful feeling of "coming home" after a long day spent hanging out with my friends or a long day at school after club activity...right, not coming home in Italy, but like I am here at home...not really home but home! That relaxing feeling...
I think that you fellows exchange can understand pretty well! 

一昨日は六ヶ月日本に居る!
美しい六ヶ月でした、ここまではスゴく楽しかった!
も六ヶ月が過ごしたのに、まだ毎日新しい経験が有る、いつも新しいのを学んだり、新しい友達をあったり...色々!あたしの友達とはだんだんもっと仲良くになっている、本当にうれしいわ(*^_^*)
今は日本はあたしの本当に家みたい (この文章は日本語がおかしいけど皆んなは何となく分かると願う!)
今バイバイする、テストの為に勉強するので!
またね!
アレ


I'm studying for the year's final examinations at school, so, bye bye, I hope to have chance to write again soon! 

Ale~

domenica 8 dicembre 2013

紅葉 (こうよう)Shrines and Temples!

Oggi sono tornata a Kamakura con la mia famiglia ospitante, a trovare i nonni che vivono lì e a vedere il "kouyou" (紅葉 in giapponese Kanji e こうようin giapponese hiragana), ovvero il colore sui toni del rosso che assumono gli alberi in autunno. E a Kamakura c'è un parco con una foresta immensa che si estende per kilometri, e piena di tempi bellissimi. Questa foresta oggi era tutta sui toni del giallo e del rosso...bellissima!! :)
Abbiamo camminato un sacco, questa foresta è impervia perché il sentiero c'è ma è un fantomatico sentiero dato che è pieno di radici, rocce e cose varie ahahah, e ad un certo punto abbiamo iniziato questo percorso che recitava la scritta "hiking"...hiking davvero non mi sento più le gambeee ahah ma è stato molto divertente! 


 Qui foto dell'entrata di Kamakura...la porta rossa che vedete segna l'ingresso di un luogo sacro.

 Questa porta che segna l'entrata di un luogo importante..
 Colore delle foglie bellissimo :D


EGARA-SAN TENMANGU SHRINE:
 Il primo santuario a cui ci siamo recati è questo, chiamato una volta Santuario di Egara-san  Tenmangu,  è uno dei 3 più grandi Santuari Tenjin in tutto il Giappone, dopo il Santuario Daifuzu Tenmangu di Fukoka e il Santuario Kitano Tenmangu situato a Kyoto. Wow.

Storia: Si dice che nel Dodicesimo secolo (Periodo Heian della storia Giapponese, periodo culturalmente molto ricco e di apogeo per l'assimilazione della cultura cinese e del buddhismo, produzione letteraria e sviluppo di una raffinatissima cultura aristocratica) durante un uragano sia caduto a terra una raffigurazione di Tenjin (天神、sky diety) . Questa fu trovata dagli abitanti del paese che costruirono un sanutario ed iniziarono l'adorazione. Questo santuario è diventato un Sito Storico Nazionale e Importante Proprietà Culturale Giapponese.



 Questo è una specie di "lavatorio per mani" ovvero per purificarle, si prende quella specie di mestolo e si prende con esso l'acqua da versare poi sulle proprie mani per "purificarle". Oggi non l'ho fatto perché l'acqua era troppo fredda, c'erano 10 gradi fuori :S

 Ecco questa è una tavoletta sulla quale puoi scrivere un desiderio e puoi chiedere alla divinità del santuario di potertelo esaudire. Questo è un santuario dove le persone si recano a "pregare" per lo studio ecc quindi i desideri devono essere rivolti verso il proprio futuro, cosa si vuole studiare ecc... io ho voluto esprimere il mio e l'ho scritto sul retro di questa tavoletta :) Quindi la tavoletta con il desiderio si appende al di fuori del santuario insieme a quelle degli altri...qui la mia è nell'ottava fila partendo da sinistra e nella terza orizzontale partendo dal basso.

Quindi cammina cammina e ci avviamo presso il prossimo santuario, con un bellissimo giardino 


(non ho usato effetti strani per fare queste foto...i colori sono proprio questi *_*) 



Questo è il Kinpeizan temple, tra 10 più importanti nella regione di Kanto...il fondatore, Muso Kokuchi, era un importantissimo prete Zen del 14esimo secolo.





E nel bellissimo giardino di questo tempio, molto famoso a quanto pare, c'è questa grotta dove ci si siede a meditare di notte. Infatti questa grotta è situata proprio di fronte ad un laghetto, e di notte dicono che il riflesso della luna in questo laghetto crei un'atmosfera davvero rilassante... :)

Per oggi è finita ma non ho finito con i temples quindi alla prossima! :D

-Ale

sabato 7 dicembre 2013

Yokohama's China Town



Il 3 Novembre sono andata a China Town con la mia host family! Precisamente a Yokohama's China Town, la prima China Town fondata in Giappone e anche la più grande, non solo del Giappone ma dell'intera Asia, fondata dopo che il Giappone aprì le porte al commercio con altri paesi e soprattutto all'occidente, nel 1859.
In giapponese è chiamata "yokohama choukagai" (横浜中華街), oggi ci vivono per la maggior parte giapponesi e solo alcuni cinesi lavorano lì, con oltre 250 negozi/ristoranti (dove puoi mangiare le cose più strane...sì ho mangiato una medusa! Ed era anche buona, e strano da parte mia dato che ne ho la fobia dato che a 8 anni sono stata punta da una e ho ancora la cicatrice sul braccio...LOL).

Quindi un po' di accenni storici: dal 1859 appunto il Giappone ha aperto le porte all'occidente, e Yokohama è stato il primo porto di commercio. Quindi iniziò il commercio con Shangai ed Hong Kong, commercianti Cinesi vennero in Giappone ed aprirono scuole cinesi e centri di ritrovo, e man mano si sviluppò una vera e propria città, ovvero l'attuale China Town.

giovedì 5 dicembre 2013

Non mi ero dimenticata del blog...

Ciaooo!

Mi dispiace di non avere più scritto ma sono stata molto impegnata! Sono stati dei mesi di assestamento questi e ho avuto tante cose da fare e poco tempo per farle, quindi ho tagliato un "attimo" il tempo al blog :)

Sono successe tante cose belle! (solo belle per fortuna, anche se i momenti giù dovuti allo shock culturale ci sono comunque stati!) come ad esempio il mio primo festival scolastico giapponese (un festival dove nel weekend gli studenti organizzano e addobbano la scuola per essere visitata, e ogni classe prepara qualcosa, chi vende il Ramen (una specie di zuppa/minestra giapponese no saprei definirla ma è buonissimo :3 ), yakisoba (tipo pasta fritta e squisita), chi ricrea nella propria classe il set di un film horror...e tante cose! Io ho venduto il gelato con i miei compagni di classe! E' stato molto divertente, e sono stati due tra i giorni più belli della mia vita, avevo i crampi alle guance tanto ho riso :'D Del festival scolastico (qui chiamato Bunkasai) scriverò dopo tutto per filo e per segno!

Ho fatto anche numerose gite, sono stata a Tokyo con la mia host family e con Intercultura,a Yokohama con le mie amiche e a Yokohama's China town con la host family, a Kamakura (città importantissima dal punto di vista storico e con un sacco di templi) con la mia insegnante di inglese e sua figlia, e ancora una volta con la host family a trovare...i nonni! :')

Sono stata anche a Disneyland con le mie amiche! E' stato anche quello uno dei giorni più belli della mia vita!!
Ma soprattutto mi sto impegnando molto a studiare giapponese qualche oretta ogni giorno  e sono felice di vedere i risultati finalmente!
Non ho più il mal di testa giornaliero dovuto al cambio di lingua e ahimé ogni tanto l'Italiano sfugge... meglio così ahah :D

Ho iniziato anche a frequentare il club sportivo dopo la scuola quindi ora passo dalle 8.40 alle 19.00 circa la mia giornata a scuola. Non è noioso, per niente! Sto (circa ahah) 24 su 24 con i miei amici e ho tante occasioni per parlare e migliorare il mio giapponese, e sento che sto legando molto con certe persone! Il club che frequento è quello di atletica, e sono tutti molto affiatati, sebbene non sia uno sport dove si "gioca" in "squadra" sono tutti molto uniti ed è come se lo fosse, si incoraggiano a vicenda dicendosi l'un l'altro "fight!" quando il gioco si fa duro...ed è una cosa molto bella, mi sto affezionando molto a loro e penso che diventerò membro fisso di questo bellissimo club :)

In Italia penso ci sia la neve già! Qui si esce in felpa, non fa così tanto freddo per fortuna, ma che dire..la neve è la neve e un po' ne sento la mancanza!

A presto, cercherò di scrivere dei post dettagliati su questi bellissimi tre mesi!

ps. bollettino catastrofi naturali:
ebbene sì qui la pioggia forte è il minimo che può succedere...sono arrivata a contare qualcosa come 1 uragano, 9 tifoni e 10 terremoti se non di più...ma qui è naturale quindi non c'è nulla di cui preoccuparsi! Mi ci sto abituando perfino io ahah :D

Alla prossima ~

–Ale

giovedì 12 settembre 2013

SCHOOL!

Il mio primo giorno di scuola è stato mercoledì 28 agosto! Qui non è come in Italia: l'anno scolastico inizia ad Aprile e finisce a Marzo. Le vacanze estive durano circa un mese nella mia scuola, quest'anno dal 23 Luglio al 27 Agosto compresi. Le vacanze invernali vanno dal 21 Dicembre ( <3 <3 <3 ) al 7 Gennaio (come in Italia!) e le vacanze PRIMAVERILI (-fine scuola-) vanno dal 25 Marzo al 4 Aprile...eh sì, i giapponesi si fanno meno vacanze di noi italiani! Qui la scuola inizia alle 8.40, 5 giorni su 7, ma trovi persone in classe già alle 8.10! -E la sveglia normalmente è alle 6 di mattina se non alle 5...help!- e nel corso della giornata si svolgono 7 lezioni, con 10 minuti di intervallo tra una lezione e l'altra! La scuola finisce quindi alle 15.20, se non frequenti un club, ovvero un'attività che ti tiene impegnato al pomeriggio fino alle 6 di sera, due o 5 giorni alla settimana più il sabato mattina certe volte. I club della mia scuola sono: baseball, basketball, volleryball, soccer, badminton, handball, table-tennis, tennis, Kyudo (tiro con l'arco giapponese), atletica e danza, ma puoi frequentare anche ESS (Englisch Speaking Society), brass band, cerimonia del the, ikebana (arte della composizione floreale), cooking, broadcasting, attività di volontariato, artee chitarra. Insomma, i ragazzi giapponesi con tutti questi club passano letterelmente tutta la settimana a scuola...non escono tanto spesso al pomeriggio con gli amici e mai alla sera, ma il punto di ritrovo principale è la scuola... (dovrò farci l'abitudine ahah).

Ah, un'altra cosa: qui non esistono i bidelli! Si creano dei gruppi all'interno della classe, generalmente 3 o 4 (nella mia siamo 4 da 10 persone...ebbene sì siamo in 40 in classe O.O )e ogni giorno si fa a bim bum bam per chi deve pulire la classe...ahah, è divertente anche pulire perché si mette su la musica e si inizia a fare i cretini con le scope ecc...e l'altro giorno ad esempio è finita che eravamo seduti al contrario su sedie con le 4 rotelline piccole stile aula informatica, brandendo una scopa come se fosse una lancia...non so il motivo sinceramente ahahahah

Quindi il primo giorno di scuola sono entrata alle 8.00, mi sono tolta le mie scarpe e ho indossato le "pantofole da scuola" (qui è usanza togliersi le scarpe "da esterno" prima di entrare in un luogo tipo casa o scuola") e ho incontrato la mia professoressa che mi seguirà in questo anno, Midori (per fortuna parla inglese!). Mi sono quindi presentata in giapponese davanti ai professori, quindi sono stata scortata nella palestra, dove il preside ha tenuto il discorso di "inizio seconda metà dell'anno scolastico". Dopo di lui, toccava a me fare un discorso, davanti a ben 900 studenti, sul perché sono qui ecc. In inglese ovviamente ahah!

Eccone una parte:

Japan is so different from my country, and I have always been fascinated from the culture and traditions, so when I applied for AFS I chosed Japan  as first choice because  I wanted to learn more about this completely different culture, which can associate ancient traditions to modern technologies. I would like to enlarge my horizon for now and for my future, to be a "citizen of the world" and not being limited in my home country when I know that out there there's more and more.
While I am here I would like to learn a lot and go home more richer in my soul than I was before. I'd like to become friends of all of you, It would be great for me because this is another reason of why I came here [...]

e...così è stato, appena finito il discorso ed entrata in classe, dopo avermi accolta con una bellissima scritta alla lavagna


tutti si sono presentati a me, anche studenti di altre classi....non mi aspettavo davvero una cosa così, ma al contrario, pensavo di imbattermi in persone fredde e riservate. Tutto il contrario! Ho conosciuto parecchie persone e fatto molte amicizie! In particolare con Ami, una ragazza che dal Peru si è trasferita in Giappone, Marie, Shiori, Mocha e Saya, ragazze giapponesi.


In questa foto siamo io, Shiori e Ami con su la maglietta della classe per il festival scolastico che si è tenuto il week end scorso...parlerò anche di quello :D


Ah, ultimo ma meno importante.....qui a scuola di va in DIVISAAAA :D 
Costa un sacco, ma pero fortuna la scuola me ne ha prestata una :) Calze blu lunghe fino al ginocchio, gonna (la cui lunghezza può variare...alcune ragazze ce l'hanno proprio mini, altre più lunga), camicia bianca a righine azzurre e cravatta rossa. Guai venire a scuola truccati, con smalto o gioielli, piercing o cose varie...le scuole tentano di promuovere la parità sociale, senza distinzione tra ricchi o poveri, per questo i gioielli ecc sono banditi :) E anche perché qui le ragazze della nostra età vengono ancora considerate "bambine"...non ci si trucca! ahahah, e davvero pochissima gente ha il buco per gli orecchini, io sono una delle 4 in classe ad avercelo! 
La mia divisa:


Indosso le pantofole...in casa non si può ASSOULTAMENTE per nessun motivo entrare con le scarpe da esterno...non si porta lo "sporco" dell'esterno, psicologico o materiale che sia: in casa solo pace e serenità, le preoccupazioni e gli affanni vengono lasciati fuori di casa insieme alle scarpe. E' una cosa che ha del filosofico e mi piace molto!

Qui la scuola è fantastica, ogni giorno non vedo l'ora di andare...mi trovo benissimo :D se penso che sto qui solo un anno mi viene da piangere ahahah

Alexia